La professione del bibliotecario tra criticità e possibilità: note dal <em>satellite meeting</em> IFLA “Transforming LIS education for professionals in a global information world”

Autori

  • Anna Berloco Biblioteca Apostolica Vaticana
  • Giulia De Castro Biblioteca Apostolica Vaticana
  • Mariangela Distilo Biblioteca Apostolica Vaticana

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-11998

Parole chiave:

LIS education, soft skills, digital competences

Abstract

Il contributo si propone di presentare le tematiche emerse nel satellite meeting IFLA “Transforming LIS education for professionals in a global information world: digital inclusion, social inclusion and lifelong learning”, tenutosi il 30 e 31 agosto 2019 presso la Biblioteca apostolica vaticana e il Palazzo Cardinal Cesi in Roma. In particolare, si è deciso di fermare l’attenzione su specifiche tematiche relative all’educazione professionale, emerse in conseguenza alla globalizzazione, alla diffusione delle nuove tecnologie e alle trasformazioni a essa legate: la standardizzazione curricolare, per favorire la mobilità professionale; le implicazioni etiche della digitalizzazione di materiale ‘culturalmente sensibili’, per favorire comunicazione, collaborazione e integrazione tra comunità; la presentazione degli insegnamenti LIS in ambito universitario, per promuovere nuovi corsi di studio e incentivare il dialogo inter ed intra istituzionale.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

27.04.2020

Come citare

Berloco, A., De Castro, G., & Distilo, M. (2020). La professione del bibliotecario tra criticità e possibilità: note dal <em>satellite meeting</em> IFLA “Transforming LIS education for professionals in a global information world”. AIB Studi, 59(3). https://doi.org/10.2426/aibstudi-11998

Fascicolo

Sezione

Materiali

Articoli simili

Puoi anche Iniziare una ricerca avanzata di similarità per questo articolo.